Sgombro arrosto in salsa verde del Ristorantino del Borgo

Questo piatto solitamente viene proposto come antipasto ma può essere un ricco e interessante secondo, piacevolissimo al palato. Semplice nella sua realizzazione ma di sicuro effetto. Prima di tutto perché lo sgombero è uno di quei pesci che io chiamo poveri del nostro mare ma che si riescono quasi sempre a trovare freschi sui banchi delle pescherie e a prezzi non esagerati.
In più è un pesce che esce sicuramente dalle mode alimentari ma con un sapore unico.
L’unico problema che ha per molti è che è un pesce con lisca, ma la fortuna è che è grossa e centrale quindi si fa molto presto a pulirlo.

 

Sgombro arrosto in salsa verde del Ristorantino del Borgo

Difficoltà:
media

Dosi:
4 persone

Costo indicativo:
basso

Preparazione:
15 min

Cottura:
25 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Sgombro arrosto in salsa verde del Ristorantino del Borgo

» Preparazione di: Sgombro arrosto in salsa verde del Ristorantino del Borgo

Quando comperate gli sgomberi fateli eviscerare ma non fategli togliere la testa. Teniamo tutti i sapori. Lavateli abbondantemente, metteteli a scolare, asciugateli con una carta assorbente.
A parte preparate un trito di aglio, rosmarino, sale (la nostra concia) e spalmate dentro e fuori gli sgomberi.

Riponeteli in uno stampo in alluminio, irrorateli con olio d’oliva e vino bianco, copriteli con la stagnola e metteteli in forno a 180°. A metà cottura scopriteli e lasciateli asciugare dai liquidi ma non seccateli troppo. Togliete dal forno e fate raffreddare. Preparate intanto un trito abbondante di prezzemolo. Amalgamatelo con olio extravergine e un po’ di sale. Questa è la salsina, semplice semplice, con cui condiremo lo sgombero.

Ora la parte più difficile. Sfilettiamo il pesce. Innanzi tutto togliamo la pelle che si sarà un po’ seccata. Facciamolo solo su mezzo pesce per volta altrimenti roviniamo tutto. Quindi via la pelle, via le lische dorsali e con l’aiuto di una spatolina togliamo la polpa da testa a coda di metà pesce. Riduciamola in due filetti e riponiamola in una ciotola da portata. Facciamo la stessa operazione con tutti i pesci. A questo punto prendiamo la testa e così facendo riusciremo ad eliminare anche tutta la lisca centrale. Resta così l’altra parte del pesce che puliamo a sua volta dalla pelle e da eventuali lische residue e filettiamo nel piatto di portata.


Cospargiamo il tutto con la salsina al prezzemolo che abbiamo in precedenza preparato. Se necessario aggiungiamo un altro po’ di olio e lasciamo riposare. Questo piatto è molto buono se viene preparato un giorno per l’altro perché tutti i semplici ingredienti hanno la possibilità di amalgamarsi.


» I nostri consigli

Vi consiglio di mangiarlo a pranzo con un buon bicchiere di bollicine perché risulta essere un po’ pesante da digerire. In ogni caso buon appetito.


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Salsicce in umido Ricetta Zucchine in carpione
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Crostata lievitata Ricetta Chiacchiere di Carnevale Ricetta Gnocchi farciti di caprino con boudin e crema di verdure - ricetta valdostana Ricetta Nutella Cake Ricetta Baci di dama Ricetta Crostata delicata ai lamponi Ricetta Tagliatelle con prosciutto e carciofini Ricetta Cacuocciuli ‘a viddaniedda Ricetta Gran Bollito misto alla Piemontese
Le stagionali

Ricetta Rigatoni con piselli, manzo e ricotta Ricetta Torta di Pan di Spagna, farcita Ricetta Cantucci Ricetta Tagliolini con pesciolini bianchetti Ricetta Biscotti Pasquali Ricetta Risotto alle mele Ricetta Scaloppine di manzo all'ortolana Ricetta Pappardelle al ragù di agnello Ricetta Scaloppine in salsa verde
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare