Cotoletta della Lombardia e tartufo nero dell'Umbria

La cotoletta è senza dubbio uno dei piatti celebri della Lombardia, in particolr modo del milanese, insieme ad altre tipicità eccellenti quali il panettone e il risotto allo zafferano. Nella ricetta che vi proponiamo, ricetta dello Chef Federico Valicenti, il sapore inconfondibile della milanese è esaltato dal prezioso aroma del tartufo nero, che coferisce alla pietanza un gusto elegante e raffinato rendendo questo secondo piatto più goloso che mai.

 

Redazione Centrale
Cotoletta della Lombardia e tartufo nero dell'Umbria

Difficoltà:
bassa

Dosi:
4 persone

Costo indicativo:
medio

Preparazione:
10 min

Cottura:
8 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Cotoletta della Lombardia e tartufo nero dell'Umbria

Carne di vitello: 4 a fettine per cotolette,
Farina: 2 cucchiai,
Burro: 40 g,
Tartufo: a piacere,
Sale: q.b.,

» Preparazione di: Cotoletta della Lombardia e tartufo nero dell'Umbria

Battete le costolette adoperando il batticarne per ammorbidirle e renderle meno spesse.
In una ciotola sbattete le uova, aggiungete delle scaglie di tartufo nero.

Salate la carne su tutte e due le superfici e quindi passate ciascuna costoletta nella farina, nell'uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato.
Premete bene la carne nell'impanatura avendo cura di far aderire completamente il pangrattato alla carne.

Ponete il burro in un tegame, fatelo sciogliere e quindi leggermente soffriggere, aggiungete poi le costolette e fatele ben dorare su entrambi i lati, rigirando la cotoletta aggiungete delle scaglie di tartufo nero.

Servite le cotolette ancora calde.
 


» I nostri consigli

L'osso della cotoletta, detto anche manico, viene di solito ricoperto con della carta stagnola per consentire ai commensali di penderlo tra le dita e spolparlo agevolmente.


» Curiosità

La cotoletta viene estratta dalla lombata di vitello da latte; gli esperti sostengono che solamente le prime sei costolette siano adatte all'impanatura, perchè hanno la giusta quantità di polpa e grasso che conferisce loro la corretta tenerezza per affrontare la cottura senza essere precedentemente battute a lungo.

(foto: manzotin.blogspot.com)


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Salsicce in umido Ricetta Zucchine in carpione
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Tonno con la cipollata in agrodolce Ricetta Muffin alla Fragola Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini Ricetta Frolla di patata farcita alle zucchine Ricetta Torta di fragole e marmellata di albicocche Ricetta Vincisgrassi maceratesi Ricetta Peperoni ripieni di tonno gratinati Ricetta Sarde delle Marche su Radicchio Veneto Ricetta Sotto pioggia di ciliegie
Le stagionali

Ricetta Polpette di salsiccia alla Rosalina Ricetta Cheesecake Ricetta Marmellata di albicocche Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Insalata di prosciutto cotto Ricetta Scaloppine con prosciutto crudo e salvia Ricetta Spaghetti origano e capperi Ricetta Tajarin della nonna di Alba Ricetta Spaghetti con melanzane e tonno
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare