Gnocchi di zucca con ragout d'anatra e lardo d'Arnad

Aquolinae Scuola di cucina Chef executive Paolo Bertholier
Gnocchi di zucca con ragout d'anatra e lardo d'Arnad

Difficoltà:
media

Dosi:
4 persone

Costo indicativo:
medio

Preparazione:
0 min

Cottura:
0 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Gnocchi di zucca con ragout d'anatra e lardo d'Arnad

Zucca: 1, a pezzi
Sale: q.b.,
Noce moscata: mezza, grattugiata
Maizena: 250 g,
Caciotta: 200 g,

» Preparazione di: Gnocchi di zucca con ragout d'anatra e lardo d'Arnad

A cura di Wilma Zanelli direttore di Aquolinae -

 

Pulire la zucca, tagliarla a pezzi, aggiungere sale, carote e mettere a cuocere nella stagnola a 150° finchè non sarà purea. Passarla al passaverdure, metterla in un chinoi e lasciar scolare tutta la notte. In una bastardella impastare la zucca col sale, noce moscata e maizena per un kg. di zucca cotta e scolata. Fare dei gnocchi alla parigina non  raffreddandoli nell'acqua.

 


» I nostri consigli

Saltare gli gnocchi nel ragout, comporre il piatto mettendo in basso gli gnocchi e in alto a sinistra il lardo, in alto a destra la zucca e grattare sugli gnocchi la ricotta affumicata.  


» Curiosità

L'anatra è molto apprezzata in cucina per le proprietà della sua carne: rossastra e leggermente più grassa del pollo è ottima arrostita e specialmente negli abbinamenti con la frutta: con gli agrumi, con le ciliegie, con le castagne (Petti di anatra all'arancia, anatra farcita con mele e uva). La parte più pregiata è il petto, ma anche le cosce sono molto gustose. La cucina francese ha poi una vera passione per il fegato (Foie gras), anche se quello d' anatra è considerato meno pregiato di quello d'oca: è anche famoso il prosciutto, dal sapore raffinato ma che presenta problemi di conservazione. Al momento dell'acquisto, si può riconoscere l'età dell'anatra osservando il becco, che negli esemplari più giovani si flette facilmente sotto la pressione delle dita. Altro particolare di cui tenere conto sono le zampe che negli esemplari più anziani si presentano molto rugose. 


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Salsicce in umido Ricetta Zucchine in carpione
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Sorbolino, il liquore di Sorbe Ricetta Torta di mele Ricetta Baccalà con patate Ricetta Pasta frolla per crostate Ricetta Sformatini di carote Ricetta Focaccia barese Ricetta Riso ai fagioli Ricetta Dolce salame con marshmallow Ricetta Torta Salata da invito
Le stagionali

Ricetta Budino con fragole fresche Ricetta Torta salata con uova, ortiche e ricotta Ricetta Salmone alle erbe fini Ricetta Sofficini con speck, gorgonzola e sedano Ricetta Zuppa di pesce Ricetta Polpettone di vitello Ricetta Torta del vasetto Ricetta Involtini di Tacchino ripieni Ricetta Rotolini di vitello ai due gusti
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare