Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo

Preparare il ripieno dei cappellacci risulta essere il lavoro più lungo di tutta la preparazione. Vi conviene cucinarlo il giorno prima visti i tempi di marinatura e cottura della carne. Fatevi preparare dal vostro macellaio un buon taglio di spezzatino gelatinoso perché questo garantisce cremosità al risultato finale del ripieno.

 

Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo

Difficoltà:
media

Dosi:
6 persone

Costo indicativo:
basso

Preparazione:
60 min

Cottura:
90 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo

Carne di manzo: 1/2 kg circa, di spezzatino bello gelatinoso,
Cipolla: 2, bianche,
Sedano: 3 coste,
Vino rosso: 1 bottiglia, fermo,
Alloro: qualche foglia,
Ricotta: 300 g,
Pepe: qb,

» Preparazione di: Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo

Asciugate con una carta assorbente dal sangue in eccesso ogni pezzo di carne e riponetelo in un tegame. Pulite le verdure e tagliatele a tocchetti non troppo grossi e appoggiatele sulla carne. Mettete due foglie di alloro, una macinatina di pepe, un po’ di sale e tutto il vino e lasciate riposare qualche ora al fresco.

Mettete poi la pentola direttamente sul fuoco, fate raggiungere il bollore dopo di che abbassate e lasciate cuocere lentamente fino a quando la carne non si spappola e il vino è stato quasi tutto assorbito. Togliete dal fuoco e passate il brasato al mixer macinando finemente carne e verdure assieme. Ovviamente le due foglie di alloro vanno eliminate prima di effettuare questa operazione.

Aggiustate di sale e lasciate un po’ raffreddare prima di ultimare impastando il tutto con la ricotta e il parmigiano. Il ripieno deve risultare asciutto ma bello cremoso e morbido. Eventuali nodini di grasso dello spezzatino che non si macinano vanno eliminati perché risulterebbero spiacevoli al palato. Lasciate riposare.

Intanto preparate lo sfoglio. Io amo farlo di pasta verde perché lo trovo particolarmente delicato con questo tipo di ingredienti. Il massimo della figura si ottiene preparando lo sfoglio di due colori di modo di avere poi nel piatto un risultato armonioso. Comunque fate la vostra scelta, tirate la pasta sempre piuttosto sottile, tagliatela in quadrati di circa 4cm x 4, riponete al centro il ripieno e chiudete a cappellaccio fino all’esaurimento degli ingredienti.

Per il condimento prendete una bella manciata di porcini secchi e metteteli a bagno. Preparate un trito di Cipolla fine fine e fatela rosolare in un filo d’olio. Una volta che i funghi si sono ammollati e li avete puliti e filtrata l’acqua, aggiungeteli al soffritto, lasciate insaporire, sfumate con il vino bianco, lasciate evaporare, aggiungete un po’ del liquido di ammollo, aggiustate di sale e fate cuocere fino a che il sugo risulta rappreso.

Mettete l’acqua sul fuoco, aggiustatela di sale e a bollore buttate i cappellacci. In una padella a parte fate sciogliere del burro e aggiungete il sugo di funghi. A mano a mano che i cappellacci alzano il bollore, toglieteli con una ramaiola e appoggiateli nella padella. Saltateli con garbo a fuoco non troppo alto fino a che il condimento di burro e funghi non li avvolge formando una morbida cremina. Versateli allora in un piatto di portata, cospargeteli con un trito fine fine di prezzemolo e buon appetito.


» Curiosità

Foto www.monnadelizia.com


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Zucchine in carpione Ricetta Salsicce in umido
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Polpette di Carnevale Ricetta Casatiello di Sant'Arpino Ricetta Petto di Pollo alla Zucca del Ristorantino del Borgo Ricetta Mentine o ginevrini Ricetta Zucchine in carpione Ricetta Tagliolini cozze e vongole Ricetta Rigatoni con piselli, manzo e ricotta Ricetta Polpette di melanzane Ricetta Brasato al barolo
Le stagionali

Ricetta Fettuccine al salmone - ricetta alla lampada Ricetta Frittelle di patate Ricetta Pere al vino rosso Ricetta Polpette di salsiccia alla Rosalina Ricetta Pane con farina di ceci Ricetta Orecchiette alle cime di rapa Ricetta Rotolo con crema e mele spadellate Ricetta Flan di lattuga in salsa zafferano Ricetta Apple pie o torta di mele
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare