Agnolotti del Plin con spinaci e ricotta

Per la soddisfazione di chi ama mettere le mani in pasta ecco la ricetta dei buonissimi agnolotti del Plin alla piemontese. 

Rosalina
Agnolotti del Plin con spinaci e ricotta

Difficoltà:
media

Dosi:
4 persone

Costo indicativo:
basso

Preparazione:
30 min

Cottura:
15 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Agnolotti del Plin con spinaci e ricotta

Uova: 3 + 1 tuorlo,
Spinaci: 300 g, puliti e lavati
Ricotta: 200 g, per il condimento,
Formaggio Grana: 4 cucchiai, grattugiato
Noce moscata: un pizzico,
Pane: 1 o 2 cucchiai raffermo, grattugiato
Aglio: 1 spicchio,

» Preparazione di: Agnolotti del Plin con spinaci e ricotta

In una padella soffriggete lo spicchio d'aglio schiacciato con un 2 cucchiai d'olio, quando l'aglio è colorito toglietelo e aggiungete gli spinaci ancora umidi e stufateli coperti a fuoco medio.

Quando sono cotti scolateli bene e tritateli nel mixer con la ricotta, il pane grattugiato,  il formaggio,  il tuorlo ed il sale fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido.

Sulla spianatoia impastate la farina con le uova rimaste con il cucchiaio d'olio fino ad ottenere una pasta liscia e morbida,

Con la macchina sfogliatrice tirate le sfoglie sottili e su ogni foglio fate dei piccoli mucchietti di ripieno a distanza di 3/4 centimetri tra l'uno e l'altro.

Ripiegate sui mucchietti di ripieno la sfoglia premendola bene per farla aderire al foglio sottostante.

Pizzicate la pasta tra un mucchietto e l'altro chiudendo bene l'agnolotto, con la rotella tagliate la pasta in eccesso e dividete gli agnolotti allargandoli su di un vassoio cosparso di farina.

Cuoceteli in acqua bollente salata per 4/5 minuti e serviteli conditi con burro fuso.

 


» I nostri consigli

Questi agnolotti sono ottimi anche in brodo o conditi con la fonduta e tartufo.


» Curiosità

"Plin" in piemontese significa "pizzicotto"  nome nato dal modo con cui si chiudono gli agnolotti lateralmente.

Si racconta che durante l'ultima guerra arrivarono moltissimi sfollati in un paese della langa,  per sfamarli furono fatti gli agnolotti del plin ripieni di carne e siccome non c'erano piatti a sufficenza vennero serviti senza condimento appoggiati sui tovaglioli di stoffa. 


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Salsicce in umido Ricetta Roast beef con salsa calda
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Fichi sciroppati Ricetta Scampi alla diavola - ricetta alla lampada Ricetta Crepes di gorgonzola e pere con salsa al Vin Brulè Ricetta Bigné caldi con crema di zabaione all'Albana di Romagna Ricetta Sugo alle vongole Bimby Ricetta Torta Paradiso Ricetta Torta di rape rosse Ricetta La Polenta è servita... Ricetta Fusilli al sugo di salsiccia e piselli
Le stagionali

Ricetta Carne all'albese con insalata di vedure Ricetta Polpettone di bietole, zucchine e tacchino Ricetta Involtini con piselli Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Panna Cotta agli Asparagi di Santena Ricetta Asparagi in padella con la pancetta Ricetta Lievito madre Ricetta Crostata lievitata Ricetta Simil Nutella
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare