Pesche allo sciroppo di limone per l'inverno

Sono così belle e profumate che si vorrebbero gustare tutto l'anno. Purtroppo la stagione della pesche è solo adesso, allora imprigioniamo questo frutto in uno sciroppo delicato dal sapore di limone e conserviamo questa bontà per il prossimo inverno.

Rosalina
Pesche allo sciroppo di limone per l'inverno

Difficoltà:
media

Dosi:
4 persone

Costo indicativo:
basso

Preparazione:
15 min

Cottura:
35 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Pesche allo sciroppo di limone per l'inverno

» Preparazione di: Pesche allo sciroppo di limone per l'inverno

Pelate, tagliate a pezzi le pesche e sistematele nei vasetti cercando di comprimerle ma non schiacciarle.

Mettete a bollire l'acqua con lo zucchero, le scorze di limone e fate raffreddare nel pentolino di cottura.

 

Scuotete bene i vasetti per livellare la frutta e ricoprite il tutto con lo sciroppo aspettando che il liquido penetri perfettamente tra i pezzi di frutta.

Quando lo sciroppo ha saturato tutti i vasetti chiudeteli bene e dopo averli avvolti con i torcioni di cucina in una pentola copriteli d'acqua e portate ad ebollizione.

 

Bollite per 15 minuti a pentola coperta e passato il tempo lasciate raffreddare i vasetti nella pentola stessa.

Quando l'acqua si è completamente raffreddata togliete i vasetti, asciugateli, etichettateli e riponeteli in dispensa.


» I nostri consigli

Scegliete delle pesche belle sode, possibilmente del tipo che si divide a metà, questo vi faciliterà il taglio senza schiacciamento.

Se usate una pentola di alluminio per sterilizzare i vasi aggiungete all'acqua di bollitura due mezzi limoni, questo eviterà quell'antipatico alone scuro sul fondo della pentola che nessun prodotto detergente riesce a togliere.


» Curiosità

Questo è un sistema antico che permetteva hai nostri avi di conservare i prodotti di stagione per l'inverno,

La mia nonna riponeva centinaia di vasi di vetro contenenti le pesche tagliate a metà e d'inverno le usava nei giorni di festa per fare le pesche ripiene alla piemontese.


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Salsicce in umido Ricetta Zucchine in carpione
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Peperonata alla Carmagnolese Ricetta Gratin de riz à la Neuventze Ricetta Budino invernale Ricetta Pomodori e zucchine in panatura Ricetta Pasticcio di mele Ricetta Spaghetti salvia e rucola Ricetta Il Ragù della  Nonna Gigliola Ricetta Biscotti con marmellata di fragole Ricetta Budini di mele e nocciole
Le stagionali

Ricetta Spezzatino rifatto Ricetta Budino ai baci di dama Ricetta Spaghetti al miele Ricetta Cosciotto di coniglio farcito di mozzarella di bufala su insalata tiepida di cime di rapa Ricetta Spezzatino con piselli Ricetta Risotto con pomodoro fresco, mozzarella e basilico Ricetta I Pizzoccheri valtellinesi Ricetta Carciofi al pomodoro Ricetta Carciofi alla Romana
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare