Zucchine alla poverella

Le zucchine alla poverella, già nel nome, rimandano alla sapiente e geniale arte culinaria di quella che fu la civiltà contadina pugliese di un tempo. In questo contorno, molto semplice da preparare ed estremamente gustoso, c'è molto della Puglia: il suo sole, il suo olio e la sua innata capacità di valorizzare le risorse del territorio per farne delle specialità tipiche, oggi, ovunque apprezzate.

Redazione Centrale
Zucchine alla poverella

Difficoltà:
bassa

Dosi:
4 persone

Costo indicativo:
basso

Preparazione:
5 min

Cottura:
10 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Zucchine alla poverella

Zucchine: 800 g,
Olio extravergine d'oliva: abbondante per friggere,
Aglio: 1 spicchio,
Menta: qualche foglia,
Sale: q.b.,

» Preparazione di: Zucchine alla poverella

Lavate bene le zucchine, asciugatele e tagliatele a rondelle non troppo finemente. Distribuite le rondelle su di un panno che avrete steso su una teglia e fatele asciugare al sole, per qualche ora, affinché perdano un pò d’acqua, divenendo aggrinzite e con i bordi leggermente arricciati.

A questo punto versate abbondante olio extravergine in una padella e fate friggere le zucchine finchè non avranno raggiunto un bel colore dorato, avendo cura, tuttavia, di non farle divenire troppo croccanti.

Una volta pronte, asciugate le rondelle fritte dall’olio in eccesso disponendole su carta assorbente, quindi mettetele in una ciotola e conditele con olio extravergine di oliva, in minima quantità, l'aglio tritato, qulache fogliolina di menta fresca e l'aceto. Aggiustate di sale.

Mescolate ripetutamente prima di servire in tavola, possibilmente dopo qualche ora affinché il condimento diventi efficace.


» Curiosità

La zucchina è un ortaggio tipico dei paesi mediterranei, molto diffuso in terra di Puglia, dove viene chiamata Chicozza o Cucuzza.
Dal basso valore calorico, contiene vitamina a e C e caratenoidi, utili nell’azione antitumorale; è indicata per infiammazioni urinarie, insufficienze cardiache e renali, dissenteria, stipsi, diabete e perchè no, per il rilassamento del corpo e la mente; è provata inoltre, la sua azione benefica sulla pelle per via della vitamina A, che favorisce l'abbronzatura e combatte l’invecchiamento.


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Salsicce in umido Ricetta Zucchine in carpione
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Arancini di riso Ricetta Struncatura ammollicata della Piana di Gioia Tauro Ricetta Gnocchi al sugo di pomodoro conservato Ricetta Tagliatelle gratinate con rigaglie di pollo di Bruno Barbieri Ricetta Green Moon Ricetta Insalata di finocchio  e pistacchi Ricetta Panini con semi di lino Ricetta Lievito madre Ricetta Torta di mele allo Yogurt
Le stagionali

Ricetta Insalata russa di nonna Rosy Ricetta Dolce salame Ricetta Coniglio al forno con patate Ricetta Pasta gratinata con la mozzarella Ricetta Polpettone di carne e bietole Ricetta Insalata di polpo, patate e olive Ricetta Tagliatelle al pesce spada e crema di pistacchi Ricetta Polpettone di bietole, zucchine e tacchino Ricetta Tagliolini con pesciolini bianchetti
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare