Carciofi al pomodoro

Questa verdura dal sapore particolare si presta a molte preparazioni, provate questa ricetta e vi stupirete ancora una volta di quanto sia gustoso il carciofo accompagnato dal pomodoro.
 

Rosalina
Carciofi al pomodoro

Difficoltà:
media

Dosi:
4 persone

Costo indicativo:
basso

Preparazione:
15 min

Cottura:
35 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Carciofi al pomodoro

Farina: 2 cucchiai,
Salsa di pomodoro: 1 bicchiere,
Vino bianco: 1/2 bicchiere,
Cipolla: 1 piccola,
Aglio: 1 spicchio,
Prezzemolo: un mazzetto,
Peperoncino: un pizzico,
Sale: q.b.,
Formaggio Grana: 2 cucchiai,

» Preparazione di: Carciofi al pomodoro

Pulite i carciofi eliminando tutte le foglie dure, lavateli e tagliateli a spicchi immergendoli immediatamente in un tegame pieno d'acqua dove è stata sciolta la farina.

Scolateli e lessateli in acqua salata e scolateli appena sono cotti avendo l'accortezza di tenerli leggermente al dente.

 

In una padella mettete l'olio extra vergine con la Cipolla tritata a rosolare dolcemente, intanto pulite il prezzemolo e tritatelo con lo spicchio d'aglio.

Aggiungete questi ingredienti nella padella e continuate a rosolare spolverizzando con il peperoncino.

 

Dopo qualche minuto aggiungete il vino bianco e fatelo evaporare, aggiungete la polpa di pomodoro e continuate la cottura per 5 minuti passati i quali unite anche i carciofi continuando la cottura.

Quando i carciofi si sono amalgamati bene con il sugo aggiustate di sale e serviteli cosparsi di formaggio grattugiato.


» I nostri consigli

Se la salsa di pomodoro è troppo densa sarà necessario aggiungere acqua alla preparazione nel momento della cottura, se invece è piuttosto liquida si addenserà mentre cuoce con gli altri ingredienti.

Se vi piacciono i gusti forti potete aggiungere a cottura quasi ultimata un pizzico di capperi e una manciata di olive nere denocciolate.


» Curiosità

Molti usano l'acqua e limone per impedire ai carciofi di scurirsi, ma pochi sanno che la farina fa lo stesso effetto evitando di dare alla verdura il sapore acidulo.

Per questa preparazione si potrebbero aggiungere anche la parte tenera dei gambi di carciofo ma è necessario pelarli bene e cuocerli leggermente di più dei carciofi a spicchi.


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Salsicce in umido Ricetta Zucchine in carpione
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Uova e tonno al verde alla piemontese Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Tortine con ciliegie sciroppate Ricetta Patate pasticciate Ricetta Spaghetti tonno e alici Ricetta Casseruola di barbabietole e carote Ricetta Polpette di melanzane Ricetta Budino invernale
Le stagionali

Ricetta Tortini di cioccolato fondente con crema alla menta Ricetta Muffin allo yogurt e limone Ricetta Insalata con noci e mirtilli Ricetta Torta di noci Ricetta Pane con farine miste Ricetta Crostata lievitata Ricetta Torta di amarene Ricetta Budino al thè verde con cioccolato Ricetta Lievito madre
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare