Insalata di faraona

Questo piatto semplice e gustoso sfrutta la delicatezza della carne di faraona avvolgendola nella senape piccante.
Questa è un'altra opportunità di riciclare della carne cotta e avanzata ricavandone un piatto veramente speciale.

Rosalina
Insalata di faraona

Difficoltà:
bassa

Dosi:
4 persone

Costo indicativo:
medio

Preparazione:
20 min

Cottura:
35 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Insalata di faraona

Faraona: 500 g,
Sedano: 1 cuore + un gambo per il soffritto,
Peperoni: 1 vasetto sott'olio,
Senape: 2 cucchiai del tipo forte,
Olive: 100 g nere denocciolate,
Aceto balsamico: 2 cucchiai,
Carote: 2 lesse + 1 fresca,
Patate: 1 media lessa,
Cipolla: 1 piccola,
Aglio: 1 spicchio,
Rosmarino: 1 rametto,
Olio di semi: 2 cucchiai per il soffritto,
Sale: q.b.,
Acqua: 1 bicchiere,
Vino bianco: 1 bicchiere,

» Preparazione di: Insalata di faraona

In una teglia rosolate nell'olio: la Cipolla, lo spicchio d'aglio, la carota, il gambo di sedano ed il rosmarino,  unite la faraona ben pulita e fatta a pezzi e ricopritela con 1 bicchiere d'acqua e 1 di vino bianco. Salate, coprite la teglia con la carta stagnola e infornate a 200° per 30 minuti.

 

Passati 20 minuti scoprite la teglia e continuate la cottura. Quando la faraona è colorita e morbida toglietela dal forno e fatela raffreddare.

Disossatela ed eliminate la pelle, tagliate la polpa a tocchetti,  mettetela in un tegame insieme alla patata lessa e alle carote tagliate a cubetti, aggiungete il cuore di sedano tagliato sottile ed i peperoni sott'olio ben scolati.

 

Fate un'emulsione sbattendo bene: l'aceto balsamico, l'olio, la senape ed il sale e condite con questa crema l'insalata rimestando per bene.

Servitela fredda o tiepida.


» I nostri consigli

Questa insalata è anche ottima con la carne di coniglio o di tacchino, quindi è adatta per recuperare gli eventuali avanzi di carne di questo tipo.


» Curiosità

Questo tipo di volatile arriva dall'africa settententrionale dove vive allo stato selvatico, qui da noi viene allevato prevalentemente nelle aziende avicole.

Se si viene a contatto con uno di questi allevamenti ci si rende conto di quanto siano chiassose queste creature.


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Salsicce in umido Ricetta Zucchine in carpione
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Budino alle fragole e pesche Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Padella di pollo con patate al rosmarino Ricetta Verdure in pastella Ricetta Summer Apricot Ricetta Crespelle alle zucchine Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Cantucci salati Ricetta Torta di rape rosse
Le stagionali

Ricetta Frittelle di patate Ricetta Cipolline brasate all'aceto balsamico Ricetta Frittata al forno Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Tortino al cioccolato con gelato al caffè Ricetta Sformatino di patate olive e tonno Ricetta Risotto con zucchine e porri dolci Ricetta Biscotti amandina Ricetta Muffin allo yogurt e limone
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare