Bistecchine di pollo in carpione

Piatto fresco e gustoso, perfetto da preparare in anticipo, il giorno prima, e da gustare nelle giornate primaverili ed estive, magari comodamente adagiati su un prato durante un allegro pic-nic.

(immagine: www.donnamoderna.it)

 

 

Redazione Centrale
Bistecchine di pollo in carpione

Difficoltà:
bassa

Dosi:
4 persone

Costo indicativo:
basso

Preparazione:
20 min

Cottura:
20 min

Scegli tra:
carta dei vini

Scegli tra:
carta delle birre

Scegli tra:
carta oli ed aceti



» Ingredienti per: Bistecchine di pollo in carpione

Pollo: 1 petto,
Olio extravergine d'oliva: abbondante per friggere + 4-5 cucchiai,
Aglio: 2 spicchi,
Sedano: 2 coste interne,
Salvia: 20 foglie circa,
Rosmarino: qualche rametto,
Sale: q.b.,

» Preparazione di: Bistecchine di pollo in carpione


Tagliare il petto di pollo a fette molto sottili, passarle nell’uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato, facendolo aderire bene e scuotendo il pane in eccesso.
Friggere le fette di pollo impanate nell’olio caldo finchè non acquisteranno un bel coloro dorato. Scolare bene e riporre su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Salare.

Il carpione: tritare le coste di sedano, la Cipolla e l'aglio sottilmente, aggiungere il rosmarino e la salvia, anch'essa tritata. In una padella rosolare il trito nell'olio per qualche minuto. Quando il composto sarà ben abbrustolito e dorato, salare, aggiungere l'aceto ed un bicchiere di acqua e lasciare che la carpionatura raggiunga il bollore, dopodichè ritirare dal fuoco.

Ancora ben calda, versare la carpionatura sulle bistecchine di pollo impanate adagiate in un contenitore che sia dotato di coperchio. Una volta raffreddate, riporre il contenitore, chiuso, in frigo dove le bistecchine marineranno per lameno 24 ore.

Tirare fuori dal frigo le bistecchine in carpione qualche minuto prima di portarle in tavola e servire a temperatura ambiente.


» Curiosità


Il pollo in carpione è una tipica ricetta delle langhe piemontesi, piatto che affonda le sue origini nella cucina borghese dell'Ottocento che però utilizzava, al posto dell'aceto, una marinatura fatta di vino e succo di limone.


» Condividi


Contatta l'autore

Nome:
Email:
Telefono:
Richiesta:
 
 

La sua richiesta è stata inviata correttamente!

Grazie!


Ricerca per autore

Ricette più cliccate

Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Frittata al forno Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta morbidissima di pesche Ricetta Bagnet vert e bagnet russ Ricetta Cosce di pollo arrosto senza grassi Ricetta Salsicce in umido Ricetta Zucchine in carpione
Ricette più commentate

Ricetta Gelato alla fragola senza panna Ricetta Ravioli di brasato ai funghi porcini e Castelmagno Ricetta Cappellacci di brasato con burro fuso e funghi del Ristorantino del Borgo Ricetta Ciambelle dolci di patate di Salvatore De Riso Ricetta Torta di mele Ricetta Torta fredda alla nutella Ricetta Torta di cioccolato senza farina e lievito Ricetta Fegatini alla veronese Ricetta Coppette di riso con gamberi, zucchine e pomodorini
La selezione di oggi

Ricetta Croissant salato da farcire Ricetta Crostata con i frutti d'autunno Ricetta Torta di mele e zucca Ricetta Budino alle fragole e pesche Ricetta Anatra in salsa di mele Ricetta Le Arancine Ricetta Pennette con zucchinette e pomodorini Ricetta Muffin alla Fragola Ricetta Straccetti di maiale con carciofi
Le stagionali

Ricetta Cantucci salati Ricetta Polpette di salsiccia alla Rosalina Ricetta Crostata sottilissima con marmellata di arance Ricetta Torta di mele morbida Ricetta Streghette Ricetta Carne all'albese con salsa calda al formaggio Raschera Ricetta Crostata delicata ai lamponi Ricetta Filetti di gallinella al limone e prezzemolo Ricetta Torta con mele e noci
Pubblicità
Vuoi la tua pubblicità a pagamento su Mondo del Gusto?
Scopri come fare